Riflessologia plantare

La riflessologia plantare ha origini antichissime, i punti riflessi del piede erano infatti conosciuti e trattati a scopi terapeutici già 5000 anni fa in Cina e in India.
La riflessologia moderna è stata introdotta in occidente da William H.Fitzgerald, un medico di Boston che utilizzava la digitopressione per eseguire piccoli interventi chirurgici senza l’uso dell’anestesia. Il suo apporto e quello di Eunice Ingham sono poi stati fondamentali per arrivare alla completa formulazione dei punti riflessi del piede.

La riflessologia, o terapia zonale,è una terapia naturale che sfrutta le correlazioni che legano i punti del piede, estremamente ricchi di terminazioni nervose, agli organi interni e alle diverse parti del corpo.
Nel piede,il corpo umano è rappresentato come un uomo seduto, dove le dita corrispondono alla testa e i calcagni al bacino. I due piedi rappresentano ciascuno una metà del corpo con i relativi organi.
Nel corso di una seduta di riflessologia, il terapeuta esercita una digitopressione su alcune zone del piede seguendo un percorso preciso, corrispondente alla mappa dei punti riflessi. La stimolazione di questi punti ha una funzione sia diagnostica sia terapeutica in quanto consente l’individuazione e il trattamento di situazioni di disequilibrio negli organi corrispondenti.

Riflessologia plantare: perché praticarla?

La riflessologia plantare è un ottimo metodo preventivo che consente di mantenere uno stato di benessere psicofisico e permette di individuare eventuali disturbi prima del loro manifestarsi. Come strumento terapeutico ha numerosissimi campi di applicazione che spaziano dalla cura delle allergie a quella delle depressioni,dalle disfunzioni ormonali all’artrosi cervicale e alla cura di asma, cefalee,disfunzioni renali, dolori mestruali e reumatici, lombaggini,stitichezza, ulcere e gastriti.

A chi si rivolge?

La riflessologia può essere valida e utile per le persone di qualsiasi età, come di seguito illustrato.

Riflessologia per neonati bambini

L’effetto del massaggio sui neonati può essere valido per favorire l’eliminazione dei gas intestinali che sono spesso causa di crisi di pianto, nervosismo e disturbi gastrici o intestinali.
La riflessologia contribuirà inoltre ad uno sviluppo armonioso del sistema immunitario,nei casi di leggere febbri o infiammazioni delle gengive ( specialmente nell’età della dentizione), raffreddori e faringiti agendo sulle vie linfatiche, potrà recare sollievo, eliminando molte cause di malessere.

Per i ragazzi

L’età dello sviluppo rappresenta un periodo assai delicato nella vita dei ragazzi che si preparano a diventare adulti.
Indipendentemente dalle malattie tipiche dell’età, la riflessologia può essere un valido aiuto prima di tutto per rilassare il sistema nervoso che risente delle modificazioni di tipo ormonale, favorendo il lavoro delle ghiandole endocrine che durante la pubertà subiscono particolari sollecitazioni e stimola tutto il sistema immunitario.

Per le donne

La riflessologia plantare può intervenire sul ciclo mestruale per irregolarità, dolore addominale con vertigini, cefalee e nel periodo tra una mestruazione e l’altra per equilibrare il sistema endocrino e facilitare il flusso rendendolo meno doloroso.

Essa è, inoltre, un valido alleato per alleviare i sintomi della menopausa che, oltre a creare uno scompenso di tipo endocrino e circolatorio, porta con se notevoli squilibri a livello psicologico ed emotivo.

La pelle con i suoi inestetismi che vanno dalle rughe alla cellulite, viene costantemente e attentamente studiata e analizzata al fine di rendere sempre più giovanile e attraente il suo aspetto. Il massaggio in genere provoca una riattivazione delle funzioni fisiologiche e quindi una depurazione dell’organismo, una stimolazione delle ghiandole endocrine, una migliore circolazione e ossigenazione dei tessuti,che in tal modo presentano un aspetto più tonico.

Per gli uomini

Mai come ai nostri giorni si sono avuti casi di nevrosi, sovraffaticamento, insonnia e anche impotenza sessuale. Il massaggio riflessogeno produce un notevole effetto rilassante,favorisce le funzioni corporee stimolando l’apparato digerente, fegato e colecisti, migliora la circolazione sanguigna con benefici effetti sul cuore e provoca di conseguenza un miglioramento di tutto il sistema nervoso.

Per gli anziani

Negli anziani la riflessologia plantare può rappresentare un valido supporto in aiuto alle funzioni motorie, specie nei soggetti che in passato hanno subito fratture.

Inoltre, la riflessologia può favorire le funzioni intestinali e quelle dell’appartato urinario, spesso soggette a rallentamento. In altri casi si possono rinforzare le capacità di controllo degli sfinteri per chi soffre di incontinenza.

Se vuoi scoprirne di più o prenotare la tua seduta contattami