Reiki

Reiki

Il Reiki è una disciplina energetica ideata e codificata in Giappone intorno al 1920 da Mikao Usui,monaco buddista e ricercatore ,il cui scopo è quello di ristabilire nell’individuo il corretto equilibrio energetico,favorendo il benessere psicofisico.

Il termine Reiki è formato da due sillabe:

REI ,  significa Spirito o Energia Universale, indica l’Energia primordiale , ovvero quell’energia che esisteva ancor prima della creazione dell’Universo dalla quale è scaturito il Big Bang.

KI, è l’energia individuale, la corrente di vita intrinseca di ogni essere o cosa che anima tutte le manifestazioni dell’esistenza.

REIKI è quindi la connessione tra l’energia Universale e l’energia individuale.

Il praticante è in grado di attingere coscientemente all’energia, di incanalarla e trasmetterla attraverso le proprie mani sia a se stesso che ad altri, promuovendo un profondo stato di relax, favorendo la “guarigione” di tutte le sfere di cui l’essere è composto: corpo fisico, emozioni e mente, corpo energetico.

Senza sostituire alcuna terapia medica, ma semplicemente integrandola,  il Reiki può aiutare ad alleviare i dolori acuti, ad eliminare le tossine, a rigenerare i tessuti, a riprendersi più rapidamente dopo malattie ed interventi chirurgici, ad aumentare le difese immunitarie, ad uscire dagli stati depressivi e di affaticamento, a superare malattie di origine psicologica e psicosomatica…
E’ assolutamente privo di controindicazioni ed è un metodo, che per la sua semplicità, è accessibile a tutti.

Per chi desidera avvicinarsi a questa disciplina  e imparare la tecnica,occorre frequentare tre livelli di apprendimento.

Vai ai corsi